CHI SIAMO

GUIDO BORGONOVO - studio grafico a servizio completo

Dopo anni di esperienza nel campo della stampa serigrafica e nella riproduzione di opere d’arte, lavorando per artisti come Bruno Munari, Luigi Veronesi, Mimmo Rotella, Ugo Nespolo, Valerio Adami, Max Huber, Piero Dorazio e tanti altri, nel 1991, apre lo studio Guido Borgonovo che si occupa nei primi anni di serigrafia sviluppandosi, con l’andare del tempo, nel campo della progettazione grafica per la stampa e la pubblicità. I nostri servizi si sono negli ultimi anni ampliati anche nel mondo del web design e proponiamo progetti web che si caratterizzano, oltre che per la grafica accurata, anche per la velocità di caricamento, l’usabilità, l’accessibilità dei contenuti. Rivolgiamo particolare attenzione anche all'INTERIOR DESIGN concentrandoci il più delle volte sulla riqualifica degli ambienti ma anche sullo studio di nuovi spazi.


Alcuni dei nostri progetti su www.guidoborgonovo.it
 

COME NASCE GLITCH ART

Glitch Art è una tecnica che nasce e si sviluppa  a seguito di continue ricerche atte a diversificarsi dal contesto in cui viviamo e consiste nell'intrecciare manualmente delle immagini. Una volta realizzata, crea sorprendenti effetti optical. È una tecnica applicabile nel campo della decorazione e dell'interior design ma nasce fondamentalmente dall'amore per la tradizione e per il lavoro manuale e l'artigianato e ricorda le antiche tecniche di incannatura viennese e l'arte dell'intreccio. Rappresenta l'ultima frontiera dell'artigianato allo stato puro, rende ogni opera unica ed irripetibile. È una reinterpretazione in chiave moderna utilizzabile per riproduzione di quadri, decorazione pareti piuttosto che particolari divisori o separè, sedie, lampade e complementi d'arredo.
A rendere preziosi questi oggetti non sono dunque i materiali utilizzati quanto invece il lavoro artigianale, dalla scelta e la preparazione del soggetto al taglio manuale, dall'intreccio riga per riga alla finitura con o senza cornice. L'effetto che si crea intrecciando le immagini non è riproducibile e il risultato è ogni volta inaspettato perché crea scomposizioni di immagini non ottenibili con altre tecniche. La lavorazione delle nostre creazioni può anche implicare l'utilizzo di inchiostri, vernici acriliche o anche l’inserimento di svariati materiali di riciclo come tetrapak o diversi tipi di plastica fino alle rifiniture con resine cristalline che gli donano spessore, consistenza e resistenza a seconda del campo di applicazione.

Qui sotto alcuni esempi in fase di lavorazione: